Sostiene le adozioni a distanza dei “meninos de rua”, i bambini di strada brasiliani.
Con soli 31 Euro al mese i volontari e gli operatori del Progetto a Salvador-Bahia garantiscono cibo, cure e istruzione ad un bambino e alla sua famiglia.
Un piccolo gesto può fare molto: salvare una vita.

Il Progetto Agata Smeralda si è costituito come Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, ai sensi del Decr. Lgs. 460/97, ed Ente Morale (D.M. 7 Aprile 2000). Questa ONLUS , sostenuta dal Movimento per la vita, trae il nome della prima bambina accolta allo “Spedale degli Innocenti” di Firenze nel lontano 5 febbraio 1445.

“Agata Smeralda” è oggi un Progetto che opera in nome della dignità della persona umana dal concepimento alla morte naturale ed è presente nelle favelas brasiliane di Salvador-Bahia, in mezzo ai più poveri tra i poveri: le bambine ed i bambini di strada. Più di recente ha avviato progetti di solidarietà anche in Albania, Costa d’Avorio, India, Sri Lanka, Gerusalemme, Congo, Nigeria ed Ecuador.

In Brasile sono oltre 10.000 i bambini accolti dai missionari nei 160 Centri di accoglienza dislocati nella Bahia che, grazie all’adozione a distanza, dispongono ogni giorno di vitto e assistenza.
Agata Smeralda lavora anche sul fronte culturale, sensibilizzando l’opinione pubblica sul grave problema del “turismo sessuale” e sostenendo la causa dei “Senza terra”.

Per ulteriori informazioni: http://www.agatasmeralda.org

Bobby Massie Authentic Jersey 
To Top