Assisi, marcia “La luce della vita”. Sabato 27 aprile 2019

È con vera gioia che il Centro di Aiuto alla Vita di Assisi “Francesco e Chiara”, con la collaborazione della Diocesi di Assisi-Gualdo Tadino e Nocera, il sostegno della sua componente francescana, con l’adesione di altre Associazioni Nazionali,

invita a partecipare alla prima Marcia per la Vita che si svolgerà nella Città Serafica, il giorno sabato 27 aprile 2019, dalle ore 19.30 alle ore 23 circa.

La marcia partirà da Assisi luogo dove nacquero S. Francesco e S. Chiara e giungerà alla Porziuncola dove il Santo ha accolto la morte cantando ed ha lasciato al mondo la Casa della Misericordia.
Vorremo sostare di fronte alla Basilica di S. Francesco – Patrono d’Italia – per imparare a lodare, a ringraziare, a riconoscerci creature; vorremo chiedere al Santo di metterci nel cuore il canto della Lode per sentirci parte “di una immensa Vita”.

Non vogliamo fare una Marcia per fare proclami, invettive, giudizi, accuse o per accaparrarci facili consensi. NOI vogliamo fare una marcia DEL e NEL SILENZIO per tentare di ASCOLTARE, nella notte, IL GRIDO DI TUTTI I “PICCOLI” DEL MONDO:
prima di tutto, il grido di 6 milioni di bambini che in 40 anni di asserita civiltà sono stati uccisi in nome del progresso e dell’emancipazione ed in nome della libertà;
il grido di coloro i quali non vengono accolti perché portatori di disabilità;
il grido di chi viene ucciso dalle bombe;
il grido di chi viene soppresso dalla fame e dall’indigenza;
il grido di chi viene sfruttato dal crimine;
il grido di chi soffre a causa di malattie incurabili.
La Marcia si concluderà a Santa Maria degli Angeli, di fronte alla Porziuncola ed alla Cappella del Transito, luogo dove S. Francesco ha accolto la morte cantando. Vorremo scoprire con Francesco che la sofferenza, non è un problema da rimuovere, non è masochismo o un esercizio di resistenza per i più forti, ma è parte della stessa vita; è un “sorella” che ci accompagna alla conoscenza di noi stessi, dentro i nostri limiti, le nostre paure, le nostre fragilità e nella quale poter scoprire che non siamo stati lasciati soli.
Ci saluteremo di fronte alla Porziuncola, luogo Santo dove S. Francesco ottenne il Perdono:
sì, anche noi dobbiamo chiedere perdono a tutti i piccoli innocenti del mondo perché non facciamo mai abbastanza, non facciamo, per davvero, tutto quello che dobbiamo fare per tutti i “PICCOLI “del mondo, gli ultimi, i reietti, gli esclusi, per tutti quelli che non hanno voce, che non contano nulla, per tutti quelli che non sono nessuno… che vengono calpestati dalla civile libertà dei più forti…
Nella viva speranza che la Città Serafica divenga la culla di un Nuovo Umanesimo per l’Italia e l’Europa, auspichiamo l’adesione e la partecipazione all’iniziativa.
Nel ringraziare per la cortese attenzione, inviamo i migliori saluti ed auguri di ogni Bene.

Assisi, 12 marzo 2019

 

PROGRAMMA MARCIA  “LA LUCE DELLA VITA”

 

Assisi – S. Maria degli Angeli   27 aprile 2019

Insieme per accogliere, rispettare e servire la vita

 

Ore 19.30 Accoglienza dei partecipanti

Sagrato Chiesa Nuova – casa dove nacque s. Francesco  (accoglienza dei bambini, orchestra “piccoli archi” scuola di musica di Costano, diretti dalla m.° Beata Bukor; distribuzione dei gadget ai partecipanti);

Sagrato Duomo S. Rufino – Casa dove nacque s. Chiara  (accoglienza dei bambini  con canti, distribuzione dei gadget ai partecipanti);

Ore 20.00 Partenza della marcia

Da Piazza del Comune: saluti  del C.A.V di Assisi, del sindaco di assisi,  ing. Stefania Proietti, del presidente nazionale MPV, avv. Marina Casini Bandini;

Ore 20.30 Piazza Santa Chiara – Riflessione e testimonianza:  “Inizio vita “

Proiezione del video filmato dei rappresentati di diverse confessioni religiose sul valore della vita

(imam comunità mussulmana di Perugia, dr. Abdel Qader – padre Petru Heisu ortodosso rumeno-rev.  Tim Higgins cappellano anglicano- dr. Maurizio Ciarfuglia fede Bahai)

Testimonianza della prof.ssa Paola Bonzi, fondatrice C.A.V.  Mangiagalli di Milano

(canto della solista Alessandra Frascarelli, accompagnata dalla flautista Francesca Panzolini).

Ore 21.30   Basilica Inferiore di San Francesco

Riflessione e testimonianze: “Vita e famiglia ferita dalla guerra, dalla povertà e dalla disabilità”

Testimonianza della presidente dell’Istituto  Serafico di Assisi, avv. Francesca di Maolo-

Testimonianza di una famiglia di profughi iracheni fuggita dalla guerra con una figlia disabile

(canto del tenore frate Alessandro Giacomo Brustenghi o.f.m.).

Ore 23.00 termine marcia  a s. Maria degli Angeli – Piazza della Porziuncola

Riflessione e testimonianze su: “fine vita”

Saluti del vescovo di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, s.e.rev.ma  mons. Domenico Sorrentino

Canto “Lo dirò a Dio”( cantautore Marco Mammoli)

Messaggio della Federazione Umbra MPV

Testimonianza di Elisa, madre di una bambina trapiantata di cuore.

Anteprima della canzone ”Perdonaci” (cantautore Marco Mammoli)

Mandato a difesa della vita: “Inno alla vita” (di santa Madre Teresa di Calcutta),  letto dai bambini del c.a.v. giovani di Assisi e da tutti  i bambini presenti.

Lancio in cielo delle lanterne volanti.

No Comments

Enroll Your Words

Bobby Massie Authentic Jersey 
To Top